Addominoplastica

 
 

Quando si fa: in tutte quelle condizioni dove l’eccesso cutaneo addominale crea disagio sia estetico che funzionale, esempio, dopo grande dimagramento, dopo gravidanze ecc. Come si fa: Si può eseguire un cosiddetto mini addome quando sono modesti sia l’eccesso cutaneo sia la diastasi muscolare dell’addome. In questo caso non c’è bisogno della disinserzione dell’ombelico, ma a volte solo una liposuzione di accompagnamento. Invece si può eseguire un addominoplastica totale quando l’eccedenza cutanea e adiposa, nonché la rilassanza della muscolatura sono di maggiore entità, in questo caso occorre disinserire l’ombelico e una liposuzione dei fianchi è quasi sempre indicata per ristabilire un corretto punto vita già evidenziato con una sutura muscolare. Risultati: buoni, l’unica seria considerazione è l’accettazione di una cicatrice piuttosto estesa anche se molto bassa e in genere nascosta dall'indumento intimo.

 

 

Studio Barberini

Via Salaria, 35
- 00198 Roma


Cel. 1: (+39) 335 5482974
Cel. 2: (+39) 328 5699409

MARTEDI' dalle 15.00 alle 19.00
VENERDI' dalle 15.00 alle 19.00